Corpo Musicale Senaghese


Vai ai contenuti

Basso Tuba

Banda > Strumenti

Tuba
Inventata in Germania intorno al 1830 e introdotta dapprima nelle bande, poi, nella seconda metà del secolo, nelle orchestre sinfoniche, la tuba presenta tubo conico, con ampio padiglione; è munita di pistoni in numero di 4, 5 e talvolta anche 6, che consentono di realizzare la scala cromatica per un'estensione di quasi quattro ottave. Il timbro è squillante e le sue possibilità espressive assai varie, agevolate dalla facilità con cui è possibile produrre i suoni. Delle numerose varietà di tuba, quelle di uso più frequente sono: la tuba bassa (in ingl. e in ted. basstuba) in si bemolle, la tuba bassa grave in mi bemolle o in fa, la tuba doppia contrabbassa in fa-si bemolle, anche denominate bombardoni. Con il termine di tuba wagneriana si intende una speciale tuba munita di quattro pistoni e di un bocchino di forma conica simile a quello del corno; nella Tetralogia, Wagner ne prescrive quattro, due tenore, in si bemolle, e due basse in fa.
Il basso tuba è lo strumento più grave della famiglia degli ottoni. Il timbro è potente e oltre che ad ottenere effetti grotteschi o paurosi, si presta egregiamente a rinforzare i crescendi di tutta l'orchestra. È lungo quasi undici metri, e anche se le sue dimensioni risultano ridotte dal fatto che il tubo è ritorto a spirale come nel corno, il suo peso non indifferente lo rende di difficile manovrabilità. Il tubo ha forma conica e, raccolto come nel corno e nel trombone, viene tenuto praticamente in braccio dallo strumentista. Molti di questi strumenti hanno tre chiavi, ma ve ne sono anche alcuni che ne possiedono quattro o cinque per poter raggiungere le note più gravi. L'imboccatura, come nella tromba e nel trombone, è a tazza.


Home Page | Statuto | Dove siamo | Contatti | Il Maestro | Gli insegnanti | I Musicanti | Il repertorio | Il Calendario | Gallery | News | You Tube | Facebook | Banda | Area riservata | Teoria | Meteo a Senago | Notizie | Links | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu